Concorso fotografico America's Cup

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

13/6/2013 - I cinque vincitori sono stati premiati questa mattina dal Presidente del Consiglio Provinciale, Luigi Rispoli, nella sala "Mariella Cirillo" della sede di piazza Matteotti. La magia, la suggestione e l'imponenza della vela, ed il dominio calcolato, ma allo stesso tempo ancestrale di uomini ostinati, all'apice della trance agonistica grazie alla quale hanno contribuito alla realizzazione di uno stupendo spettacolo. Tutto scolpito nella fotografia di Marzia Bertelli, uno dei cinque scatti che si sono aggiudicati, ex-aequo, la seconda edizione del Concorso fotografico “Metti a fuoco l’America’s Cup” indetto dalla Provincia di Napoli in occasione della competizione velica tenutasi lo scorso aprile nello splendido scenario del golfo partenopeo. I vincitori sono stati premiati questa mattina dal Presidente del Consiglio Provinciale, Luigi Rispoli, nella sala “Mariella Cirillo” della sede di piazza Matteotti. Insieme a quello di Bertelli la giuria, composta da giornalisti e fotografi, ha selezionato anche gli scatti di Pietro Del Vecchio, che con la sua panoramica ha creato “una sola ed unica titanica composizione che nasce dal mare e rimane per sempre impressa nei luoghi, negli occhi, e nella storia di una città”, di Antonio Esposito, che ha invece portato il suo obiettivo quasi a bordo di uno dei catamarani, con le sue “enormi vele e potenti vettori, e sui corpi ed i visi provati dalla fatica, facendo emergere l’analogia tra muscoli e cavi allo stesso modo tesi e vibranti”, e quello di Pietro Buzzo. Tra le cinque istantanee premiate anche una dei bambini del 31° Circolo Didattico di Napoli, l’Istituto comprensivo “Paolo Borsellino”, in cui, come si legge nelle motivazioni, “ogni elemento, ogni riflesso, ogni colore sembra essersi incontrato appositamente a formare un sogno di libertà, un'ambizione fantastica, una composizione avvolgente”. A ricevere il premio la dirigente scolastica, Fabrizia Landolfi. La giuria ha anche assegnato un riconoscimento speciale a Susy Vaiano, fotografa professionista, per il “prezioso contributo offerto per la realizzazione del concorso”. I 70 partecipanti, tra professionisti e dilettanti, hanno ‘postato’ le loro circa 150 foto esclusivamente attraverso il profilo Facebook della Provincia, gestito dall’Ufficio Stampa del Consiglio, che con i suoi quasi 5mila ‘amici’ costituisce una delle realtà di comunicazione istituzionale più seguite almeno per quel che riguarda i livelli di governo analoghi e che, insieme a Twitter con i suoi 3mila ‘followers’ ed al canale Youtube, testimonia la presenza importante dell’Ente sui social network e sulle nuove frontiere della multicanalità. “La premiazione di oggi – ha spiegato Rispoli nel suo intervento – costituisce prova dell’impegno, non solo economico, della Provincia di Napoli per l’America’s Cup. Dopo il successo dello scorso anno abbiamo voluto riproporre questo concorso perché abbiamo avuto modo di verificare un grande e rinnovato interesse dei cittadini napoletani, della provincia e dei tanti turisti italiani e stranieri che hanno visitato Napoli in occasione delle regate per i luoghi, i suoni, gli odori, le sensazioni che solo la nostra città può offrire. Ed anche questa volta il risultato è stato notevole”. “Mi piace particolarmente rilevare, inoltre – ha concluso il Presidente del Consiglio – la partecipazione quest’anno del mondo della scuola, che ha prestato attenzione all’iniziativa della Provincia con tanti bambini che hanno seguito le regate ed hanno provato ad esprimere le loro sensazioni attraverso una fotografia, che resta una forma d’arte. Grazie a questo, siamo riusciti a raggiungere altri obiettivi che ci eravamo posti, quelli cioè del coinvolgimento delle giovani generazioni e dell’allungamento dell’America’s Cup ben al di là del periodo delle competizioni”.

il video

 


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

Contatore Visite